Combattere le imprese abusive.

1276 2

Le ASL si è adegueranno al DM37/08.

Da ora in poi richiederanno, oltre l’autocertificazione dell’installatore, anche la camerale + DURC per accertarsi che il tecnico sia abilitato al DM37/08.

La legislazione sulla sicurezza degli impianti, ovvero il DM 37/08 (ex L. 46/90), prescrive che l’installazione di cappe aspiranti e/o filtranti e dei relativi sistemi di evacuazione dei vapori di cottura,sia effettuata da soggetti abilitati dal decreto stesso.

E’ obbligo dell’installatore, consegnare l’intera certificazione al cliente e inviare una copia alla Regione, Camera di Commercio e ASL di competenza.

Questa azione ha il fine di garantire un elevata competenza degli installatori di questa tipologia d’impianti, così invasivi per la popolazione che vive nei pressi di attività di ristorazione e per escludere finalmente imprese “abusive”.

2 commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *