Pastiera Napoletana la ricetta.

787 1

Ricetta tradizionale della pastiera Napoletana , si racconta che la pastiera proviene da culti pagani e veniva preparata in occasione dell’arrivo della primavera. Questa tradizione è poi stata adottata dai cristiani per festeggiare la Pasqua. La ricetta Tadizionale della pastiera Napoletana prende spunto dalle tecniche utilizzata dalla monache nei monasteri Napoletani che preparavano questo dolce il giovedì’ Santo in quanto è una dolce che invecchiando migliora il suo sapore e che può essere conservato fino a dieci giorni.

Come preparare una deliziosa pastiera Napoletana modificando leggermente la ricetta tradizionale per facilitare la preparazione sia in termini di tempo che di risultato finale. Si ricorda che nella ricetta tradizionale per la preparazione della frolla è previsto l’utilizzo della sugna, mentre in questo caso prepareremo una pasta frolla frutto delle migliori ricette di cucina.

Ricetta per due pastiere di media grandezza:

Per la pasta frolla: 500 gr farina tipo 0, 300 gr di burro, 200 gr zucchero semolato, 2 uova, 1 baccello di vaniglia, la scorza grattugiata di 1 limone.

Su di un piano da lavoro, impastare  velocemente il burro con lo zucchero fino ad ottenere una composto omogeneo. Aggiungere al composto di burro e zucchero un uovo alla volta impastando ogni volta fino ad incorporarli per bene. Setacciare sul composto la farina, i semini del baccello di vaniglia e la scorza grattugiata del limone. Impastare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Raccogliere l’impasto a forma di palla e chiuderlo in un foglio di pellicola trasparente. Mettere l’impasto in frigo e toglierlo 10 minuti prima di cominciare a stenderlo.

Per la cottura del grano: 450 gr di grano per dolci, 350 ml di latte fresco, 40 gr di burro, 1 buccia di limone, 1 baccello di vaniglia.

Cuocere nel latte il grano con la scorza di limone e i semini di vaniglia fino ad ottenere un composto cremoso.

Per il ripieno: Il grano cotto nel latte, 800 gr di ricotta, 400 gr di zucchero, 250 gr di tuorli, 100 gr di latte, 50 gr arancia candita, 50 gr di cedro candito, 1 scorza di arancia grattugiata, 1 fiala di fior d’arancio, 1 fiala di millefiori, 1 pizzico di cannella in polvere.

In una bastardella, mescolare la ricotta setacciata finemente lo zucchero fino ad ottenere una crema liscia, unire gli aromi, i canditi e il grano cotto. Dopo aver amalgamato il tutto aggiungere alla fine i tuorli  precedentemete sbattuti con il latte. Amalgamare il tutto fino ad ottenere una crema senza grumi.

Preparazione e cottura della pastiera

Foderare le tortiere con la pasta frolla e riempire con la farcia per tre quarti.

Formare le classiche striscioline di 1 cm con il resto della pasta frolla e disporle sulla pastiera formando una griglia romboidale. Infornare a 180°C per circa 35-40 minuti, dopodichè abbassare la temperatura a 150°C e farla cuocere ancora per circa 30 minuti. Una volta cotta, toglierle dal forno e lasciarle raffreddare.

1 commento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *